Mialgia localizzata come complicanza nella chirurgia degli ottavi: eziopatogenesi e trattamento

di Vittorio Magnano – Immaginiamo il seguente scenario. Estraiamo un terzo molare incluso e durante la settimana successiva si sviluppa un’osteite. Questa diventa una fonte di costante dolore che, attraverso l’effetto eccitatorio centrale, produce una co-contrazione protettiva (splintaggio muscolare) del massetere e del muscolo pterigoideo mediale.  Il paziente ritorna dopo 5 giorni lamentando dolore.  All’esame clinico si manifesta una apertura limitata della bocca dovuta non solo alla procedura chirurgica e alla risposta  infiammatoria, ma anche alla risposta muscolare secondaria al